CNY PLN ZAR RUB AUD CAD CHF £ US$

Fasano 645

Chiedi al Proprietario

Prenota con il codice richiesta

Camere in Agriturismo - Puglia - Brindisi - Fasano

Posti letto disponibili nella struttura 15  Min sett. 350  Min giorn. 50

Animali domestici ammessi Prima colazione Mezza Pensione

Lingue Parlate:

Inglese parlato Francese parlato Italiano parlato
Il nostro olio d'oliva DOP

Camere in Agriturismo: Il nostro olio d'oliva DOP

Il nostro olio d
Il nostro olio d'oliva
Proprietà dell’olio extravergine di oliva
L’olio di oliva si caratterizza per la sua fragranza ed il suo sapore che lo privilegiano tra tutti gli altri olii vegetali e lo rendono particolarmente gradito al palato. La sua digeribilita è elevatissima in quanto stimola le secrezioni gastriche predisponendo l’organismo ad una migliore digestione; fornisce protezione alle mucose dello stomaco. Ha precise azioni locali emolienti: sulla mucosa che riveste la superfice interna dello stomaco, sul fegato, sulla cistifellea, sul pancreas. Protegge verso la gastrite e l’ulcera gastrica. Agisce positivamente sulle vie biliari; Non intasa le arterie. Permette il più elevato assorbimento di vitamine, in particolare la vitamina E.

Il nostro olio d
Il nostro olio d'oliva
E’ particolarmente adatto alla alimentazione dell’infanzia per la sua composizione acidica che lo rende molto vicino alla composizione del grasso del latte materno. Sopporta benissimo le fritture in quanto la sua temperatura critica è di circa 210/220 °C. Non modifica, se non in minima parte, la sua composizione di acidi grassi dopo un trattamento termico anche della durata di 3 ore a 200°C. Gli olii vegetali “generici” durante la cottura vanno incontro alla formazione di perossidi e di polimeri che possono provocare lesioni al fegato, ai reni, allo stomaco ed all’apparato cardiovascolare.

Il nostro olio d
Il nostro olio d'oliva
Perchè Biologico?
L’agricoltura biologica non deve essere interpretata come la semplice sostituzione dei concimi minerali e dei principi attivi usati in agricoltura convenzionale con quelli ammessi dai regolamenti CEE2092/91.L’agricoltura Biologica è una tecnica agronomica per ottenere una produzione ecocompatibile, ovvero rispettosa delle risorse non rinnovabili, della biodiversità e della “salute”dell’ambiente, della fertilità organica, fisica e microbiologica del suolo. In agricoltura Biologica il terreno viene considerato cioè una risorsa non rinnovabile, la cui fertilità deve essere conservata e migliorata a vantaggio delle generazioni future. Passare all’olivicoltura biologica non è difficile; molte delle pratiche consigliate sono le stesse tramandate dalla tradizione, altre sono suggerite dal buon senso. Nell’olivicoltura convenzionale la concimazione alimenta la pianta per ottenere la massima risposta produttiva, mentre in quella biologica si cerca di salvaguardare l’equilibrio ecologico. Biologico è soprattutto un impegno concreto verso il sistema qualità e verso un maggior rispetto delle risorse a disposizione.

Il nostro olio d
Il nostro olio d'oliva
Estratto disciplinare D.O.P
La D.O.P. deve essere ottenuta dalle seguenti varietà di olive presenti negli oliveti: Ogliarola per almeno il 70%, Cellina di nardò, Coratina, Frantoio, Leccino, Picholine e altre varietà diffuse sul territorio presenti, da sole o congiuntamente, negli uliveti in misura fino al 30%. La zona di produzione comprende in provincia di Brindisi i seguenti comuni: Carovigno, Ceglie Messapica, Cisternino, Fasano, Ostuni, S.Michele Salentino, S.Vito dei Normanni, Villa Castelli.
La difesa fitosanitaria degli oliveti deve essere effettuata secondo le modalità di lotta guidata, nel rispetto dell’equilibrio dell’ecosistema. La raccolta delle olive deve essere effettuata entro il 31 dicembre e deve avvenire direttamente dalla pianta esclusivamente con mezzi meccanici o per brucatura. Le olive devono presentarsi sane, nonchè prive di residui antiparassitari sono vietati trattamenti al terreno con prodotti disserbanti e l’uso di prodotti cascolanti. Le olive devono essere disposte in cassette o cassoni in plastica traforati in strati sottili, trasportate al frantoio, sistemate in locali adeguatamente ventilati e coperti e lavorate entro le 48 ore successive. Per l’estrazione dell’olio sono ammessi solo processi meccanici e fisici atti a produrre olii che presentino il più fedelmente possibile le caratteristiche peculiari originarie del frutto. Durante la lavorazione la pasta non deve superare i 28 gradi e l’estrazione deve avvenire a freddo. Le operazioni di oleificazione e confezionamento devono avvenire obbligatoriamente nell’ambito dei rispettivi Comuni di produzione.

Chiedi al Proprietario

Prenota con il codice richiesta