Agriturismo.net: recensioni, prezzi e offerte di agriturismi per una vacanza di qualità


Vacanze enogastronomiche in Sicilia: cosa mangiare

  • Cancella Date [X]
  • 2 Adulti
    0 Bambini

da 20 anni selezioniamo i migliori Agriturismo, B&B e Ville per la tua vacanza a contatto con la natura!

  • Info e Descrizione

    • I diversi popoli e le differenti culture che si sono susseguite in Sicilia hanno dato vita ad una grande varietà gastronomica tra le più gustose d'Italia che devi assolutamente provare se ti trovi in vacanza in questa meravigliosa regione. In ogni angolo di questa terra, tra una visita alle ... Vedi altro

Strutture in evidenza - Agriturismi in Sicilia per vacanze enogastronomiche

Lasciati consigliare!

Consulta la nostra lista completa degli spunti di viaggio

Info e Descrizione

I diversi popoli e le differenti culture che si sono susseguite in Sicilia hanno dato vita ad una grande varietà gastronomica tra le più gustose d'Italia che devi assolutamente provare se ti trovi in vacanza in questa meravigliosa regione. In ogni angolo di questa terra, tra una visita alle numerose bellezze architettoniche e paesaggistiche, potrai assaggiare piatti unici e deliziosi. Qui ti suggeriamo quelli più tipici assolutamente da non perdere e le città in cui assaggiarli durante la tua vacanza enogastronomica in Sicilia o il tuo weekend che ti consigliamo di trascorrere soggiornando in uno dei nostri Agriturismo con piscina, B&B, Case Vacanze,Ville e strutture tipiche.

Cosa mangiare in Sicilia

Per quanto riguarda le specialità locali, Palermo è una tappa obbligatoria per lo street food. Tra i mercati all'aperto di Ballarò e Vuccirìa, potrai assaggiare u pani ca' meusa, un panino ripieno di milza e altre interiora di vitello bollite, pane e panelle, un panino di sesamo ripieno con frittelle di farina di ceci e lo sfincione, un tipo di pizza locale con salsa di pomodoro, cipolla, acciughe, origano e pezzetti di caciocavallo.

Trapani è famosa per il pesto alla trapanese, un particolare pesto preparato con basilico, mandorle e pomodoro e per il cous cous, un piatto tipico della cucina siciliana ereditato dagli arabi, preparato con la semola bollita e condita con un brodo di pesce locale. Da non perdere il Cous Cous Fest di San Vito lo Capo. Nella cucina trapanese ci sono anche molti piatti a base di tonno rosso. La vicina isola di Favignana è infatti conosciuta per le sue tonnare ed un prodotto molto popolare è la bottarga, ricavata dalle uova del tonno e utilizzata come condimento per gli spaghetti.

Agrigento merita un visita non solo per la Valle dei Templi, ma anche per il macco con le fave, una crema di legumi secchi alla quale vengono aggiunte bietole e olio di oliva, per i cavatelli all'agrigentina con melanzane e ricotta salata e per altri due primi piatti: la pasta coi carciofi e la pasta con fave e ricotta. Tutti piatti di una cucina contadina povera realizzati con pochi ingredienti, ma molto nutrienti.

Nella zona di Ragusa la fanno da padrone i prodotti da forno. Da assaggiare la cuddura, un pane a ciambella dolce o salato e la scaccia, una focaccia ripiena a più strati condita con ricotta, salsiccia, pomodoro, cipolla e melanzana.

La provincia di Siracusa è famosa per la produzione dei prodotti siciliani più famosi: il pomodoro di Pachino, il limone di Siracusa, l'arancia rossa di Sicilia,la mandorla d'Avola con cui si realizza la famosa pasta di mandorle. Famose anche la pasta alla Norma, realizzata con sugo di pomodoro, basilica, ricotta salata e melanzane e la caponata, preparata con melanzane e altre verdure, cucinata in tutta l'isola in numerose varianti.

A Catania, così come in tutta l'isola, si mangiano gli arancini che qui hanno forma conica, invece che sferica e vengono preparati con vari condimenti: oltre a quelli classici al ragù e con mozzarella e prosciutto, ci sono quelli alla norma con le melanzane e quelli con il pistacchio di Bronte.

Dolci e vini siciliani

I più golosi non potranno saltare Modica, dove da secoli si produce un cioccolato dal sapore e dalla consistenza unici fatto con un impasto di solo cacao e zucchero ed Erice per assaggiare i mustazzoli.
A Bronte si coltiva il celebre pistacchio dal sapore unico grazie alla vicinanza dell'Etna e al fatto che non viene raccolto ogni anno, lasciando così alla terra il tempo per recuperare tutte le sue proprietà. Questo frutto è usato per la preparazione di gelati, biscotti, creme e cioccolato. Mentre la zona di Messina è la migliore dove assaggiare la famosa granita siciliana con la brioscia.

Oltre al cibo, la Sicilia regala anche ottimi vini doc: tra i rossi il Nero d'Avola, tra i bianchi il Grecanico e poi gli ottimi vini dolci liquorosi, Zibibbo, Marsala e Passito di Pantelleria, da abbinare a cannoli e cassate.

Guarda sul nostro sito gli Agriturismo con ristorante e con prodotti tipici in cui trascorrere la tua vacanza enogastronomica in Sicilia.